#AccendiLeStelle

Quando avevo 14 anni, ci si baciava la notte di San Lorenzo. Il mio primo fidanzatino era un chitarrista danese con i denti storti, ma non importava, perché sotto le stelle si vedeva poco o nulla. Si percepivano solo le cose importanti. La musica lontana di qualche bar sulla spiaggia. Il cuore che batteva all’impazzata. Il profumo del mare. Il rumore … Continua a leggere