ideaTRE60: “open network”

ideaTRE60.jpgFondazione Accenture lancia la nuova piattaforma dedicata a tutti coloro che hanno un’idea innovativa.
Condividi, Concorri, Sostieni le tre aree dove poter trovare e proporre idee in un’ottica di CSR completamente ribaltata.

Avete un’idea? Magari un progetto green?
Pensate di poter lanciare la nuova lampadina a basso consumo? Avete scoperto la formula dell’inchiostro a minor impatto ambientale? Avete scoperto il metodo per auto differenziare la spazzatura?
E non avete i fondi per realizzare i vostri progetti?
ideaTRE60 è lo strumento. La risposta.

ideaTRE60 è il primo social media italiano, creato dalla Fondazione Italiana Accenture, per dare una risposta e un’opportunità alle buone idee. Innovazione, beneficio per la comunità e condivisione sono i pilastri alla base del progetto.

L’assunto di base è che “Non si può lavorare nel sociale solo con la buona volontà – ha detto alla conferenza stampa di presentazione Alberto Quadrio Curzio, presidente Comitato Consultivo degli Esperti, Fondazione Italiana Accenture -. Il valore della professionalità in campo sociale è importantissima e non ci si può improvvisare”.

Formalmente, ideaTRE60 è il primo “open network” di comunicazione sociale messo a disposizione per vari enti – individui, aziende, università, fondazioni – secondo un modello che capovolge l’idea classica di Corporate Social Responsibility. Non è più l’azienda che si fa protagonista di un progetto sociale, ma è chi ha buone idee che svolge un ruolo attivo grazie alle risorse messe a disposizione dall’impresa stessa. È in questo modo che le aziende possono spendere e investire meglio i loro budget su progetti a più alto valore innovativo e a più alto impatto sociale.

“La piattaforma nasce con l’obiettivo di trasformare le idee in progetti – ha aggiunto Silvio Mani, vice presidente, Fondazione Italiana Accenture -. Il metodo è quello di Abilitare (innovazione), Aggregare (condivisione) e Accelerare (realizzazione)”.

Tre sono le aree del social media. La sezione ‘Condividi’, che costituisce la community di esperti, appassionati e talenti uniti intorno al tema dell’utilità sociale. L’area ‘Concorri’, ove qualsiasi organizzazione può cercare idee per realizzare le proprie iniziative e sviluppare ‘Concorsi di Idee’. Infine, l’area ‘Sostieni’ che rappresenta il luogo di incontro tra coloro che hanno un’idea e coloro che hanno i mezzi per trasformare quei progetti in realtà.

Dunque, Fondazione Accenture – con ideaTRE60 – si colloca nel un ruolo di intermediario tra le aziende, interessate a sviluppare e finanziare progetti sociali, e cittadini/enti che hanno idee innovative da proporre e sviluppare.
Se avete qualche progetto nel cassetto, è il momento giusto di farvi sentire.

ideaTRE60: “open network”ultima modifica: 2010-03-09T19:10:00+01:00da green.power
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “ideaTRE60: “open network”

Lascia un commento