Il Festival dell’Ambiente a Milano

mic.jpgDal 3 al 7 giugno, il capoluogo lombardo sarà invaso da un’onda verde che colorerà tutta la città.
Un nutrito programma di eventi legati all’ecologia e al tema della sostenibilità ambientale sarà il fulcro degli incontri del Festival.

Torna anche quest’anno il Festival Internazione dell’Ambiente: dal 3 al 7 giugno 2010 Milano sarà invasa da un’onda verde che a partire dal MIC-Milano Convention Centre colorerà tutta la Città.

La terza edizione del Festival “Nuovi modelli di sviluppo nell’era della green economy“, promossa da Ministero dell’Ambiente, Regione Lombardia, Comune di Milano, Camera di Commercio di Milano e Fondazione Fiera Milano, affronta quest’anno i temi dello sviluppo sostenibile, della tutela della biodiversità – il 2010 è stato proclamato dall’Onu Anno Internazione della Biodiversità -, della produzione e del consumo di energia, della filiera agroalimentare per “nutrire il Pianeta”, in vista di Expo 2015. 

I temi della tutela e della sostenibilità ambientale delle diverse attività umane sono sempre più presenti nel dibattito pubblico e nell’agenda politica e sociale. Alle analisi degli scienziati e agli accordi a livello internazionale, si accompagnano ormai una molteplicità di azioni da parte di diversi soggetti della società civile, mentre la consapevolezza ecologica si estende e si afferma a tutti i livelli.

È un trend denso di implicazioni soprattutto in campo economico e produttivo, dove si stanno facendo strada vari modelli di green economy. È anche una situazione non priva di importanti risvolti culturali, destinati a incidere sui comportamenti quotidiani dei singoli e delle organizzazioni e orientati all’adozione di nuovi stili di vita.

La natura della questione ambientale, con la sua complessità e pluralità di fattori, sottolinea peraltro la necessità di un approccio interdisciplinare e suggerisce una trasversalità degli interventi, che sappiano far leva sulle diverse dimensioni della convivenza civile (cultura, solidarietà, creatività, sussidiarietà) e sappiano chiamare in gioco tutti gli attori a livello locale e nazionale.

Il Festival dell’Ambiente a Milanoultima modifica: 2010-06-01T12:46:52+02:00da green.power
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Il Festival dell’Ambiente a Milano

  1. Cari amici , riflettiamo ! GREEN-ECONOMY e MECCANICISMO CONCETTUALE.

    Il fondamento del meccanicismo e’ basato su la oggettivazione della posizione della l materia a cui si riservano 3 coordinate spaziali e una per il tempo onde determinarne la velocita del moto provoìcata da una forza esterna .

    Il meccanicismo pertanto rifiuta ogni possibilita non di mantenere distinti gli ingredienti che formano il mondo : ogni oggetto può essere nettamente separato dall’altro. Pertanto l’ ENTANGLEMENT suggerito da Erwing SHROEDINGER per l’ accopiamento delle particelle quantiche , fu considerato da EINSTEIN “Una Sporca Concezione” perche apre apre la strada alla simultaneita’ non casuale degli eventi . Vedi in proposito: http://dabpensiero.wordpress.com/2010/06/17/o-sole-miodi-paolo-manzelli/

    Inoltre il meccanicismo, nato nel contesto dello sviluppo della societa industriale, ritenne possibile come fondamento cognitivo l’ accettazione una netta separazione tra oggetto percepito ed soggetto percipiente. Pertanto il meccanicismo ammette che esista un supe- osservatore che si colloca nella condizione di osservare oggetivamente tramite la logica della ragion pura , cosi che mentre osserva il mondo, non lo contamina ne lo altera , né risulta egli stesso contaminato dall’atto dell’osservazione.

    Credo che allo stato attuale, certe concezioni dell’ ottocento e del novecento vadano nettamente superate proprio in quanto l’ uomo industriale anziche osservatore puro ha contaminato il mondo mettendo a repentaglio le stesse condizioni naturali della vita .

    Pertanto per collaborare allo sviluppo della GREEN ECONOMY strategia che necessita di riallineare l’economia con le radici naturali degli ecosistemi , sinceramente dovremo predisporre un nuovo modo di ragionare cosi da cambiare le idee del mondo ancor prima di rendere possible un miglioramento del vivere e della vita sul nostro pianeta. Paolo Manzelli

    Vi chiedo di diffondere anche all’ estero il Workshop di PAVIA del 24 SETT 2010 e di parteciparvi numerosi. Paolo
    ——————————————————————————–

    Change the world it is only possible with the green economy in order to reshap the gap between mechanical culture and nature of living systems.

    INVITATION:
    Change the worldil become ‘possible only by changing the mechanical ideas that have devastated the world during the industrial epoch.

    Developments on cognitive change as are necessary to promote the framework for renewal of green economy will be discussed during the workshop to be held in the old A. Volta classroom at the University of Pavia on 24 SETT/10.

    You are invited to attend.

    View: http://www.edscuola.it/archivio/lre/3rd_Quantumbionet_Workshop.pdf

    see also the explanatory memorandum in: http://www.wbabin.net/science/manzelli85.pdf

    Paolo Manzelli: lre@unifi.it

Lascia un commento