Riscaldamento ancora acceso. Sindaci, lasciatecelo spegnere

Nelle case di città, nei condomini, negli uffici pubblici, nei luoghi di pubblica utilità, negli ospedali il riscaldamento va a manetta. In questi giorni di assoluto caldo. Di un inizio di estate contro natura con temperature giornaliere che oscillano tra i 20 e i 25 gradi e notturne intorno ai 15 cosa fanno i nostri sindaci? I nostri amati politici … Continua a leggere

La nuova classifica Wikio dei 20 migliori blog dedicati all’ambiente

1 Ecoblog 2 Il Mandingo di Dolceacqua 3 Ecologiae 4 Blogeko.it 5 Sostenibile 6 Eco alfabeta 7 Alternativa Sostenibile News 8 La voce dell’Emergenza – il Blog 9 Ecoo 10 Greenews.info 11 Tuttogreen 12 Parole Verdi 13 oneGreenTech 14 Eco-logica 15 Climalteranti 16 MondoElettrico 17 Attacco Solare ENERGIA! 18 100ambiente – Ambiente, ecologia 19 Mestiere di Mamma 20 EcoPensiero Classifica … Continua a leggere

La forza rivoluzionaria del social media

Cosa tiene insieme la tragedia del Giappone e la rivoluzione dei paesi africani ed arabi? Il social media. La foto dell’onda nera che travolge drammaticamente tutta la città di Fukushima e i twitts che danno la sveglia a una nuova generazione africana e araba sono figli della nuova comunicazione. La prima visiva, la seconda scritta. Sono rimasto impressionato, pur lavorando … Continua a leggere

Food a chilometro zero. Moda o tendenza?

Non c’è giornale che non riporti nelle sue rubriche – specie quelle che riportano le nuove tendenze – la notizia di negozi che vendono prodotti naturali. Nell’ultima settimana ho letto, nell’ordine, una paginata su Repubblica – Milano che parlava dei Farm Markets che si fanno lungo via Ripamonti o le cascine in città che vendono prodotti naturali. Ho letto della … Continua a leggere

La decrescita felice. Perché no?

Sto leggendo il libro di Latouche sulla felicità della non crescita. È affascinante. Ci dice sostanzialmente, e lo argomenta benissimo, che lo sviluppo non è la regola. Anzi ci mangiamo il pianeta. Per nulla. Sul piano concettuale, filosofico e ambientale le ragioni sono tutte sue. Ma quando vivi tutti i giorni in un mondo dove le regole, forse mal scritte, … Continua a leggere

Democrazia indietro. Consumatori avanti

Come voi saprete, sono editore del giornale più letto in Italia sul green e sull’ambiente, Virgilio Go Green. Non voglio “farmi  bello”. Solo per dire che sono esposto a tutte le ricerche che escono sul sistema Italia nell’ambiente. E alla capacità di evoluzione che questo mondo sta avendo. Da quello che vedo, mi sembra che i consumatori siano molto avanti. … Continua a leggere

Spot nucleare bocciato. Rifatto uguale: il gattopardo era nessuno

Dopo la bocciatura dello Iap – Istituto della giustizia pubblicitaria, lo spot del Forum Nucleare finalmente ora afferma nel pay off il suo essere a favore dell’energia atomica. Finalmente, a seguito della bufera scatenatasi online, con migliaia di post pubblicati da tutte le parti – pubblicitari, ambientalisti, animalisti e persone indisposte a essere prese per fesse (la maggioranza) – e … Continua a leggere

Basta poco. La filosofia dello Slow Living

Basta poco. Questo il titolo di un libro appena uscito e scritto dal giornalista Antonio Galdo. Un libretto veloce, ben scritto sulla necessità della frugalità. Un tema sempre più di attualità. In effetti Galdo passa in rassegna le ragioni per cui la frugalità sta tornando di moda: l’homo faber, riprendersi tempi e spazi, internet, cibo e acqua per tutti, libertà … Continua a leggere

Nucleare e acqua: 3 referendum per ridare un ruolo all’istituzione.

Se non andiamo alle elezioni per ragioni diverse, a giugno andremo ai referendum. Sul nucleare, per sapere se lo vogliamo o no e  sull’acqua non più privatizzabile. La consulta nella sua riunione del 12 gennaio così ha deciso. Questa è la notizia. Ma qual è il commento? Prima di tutto un ragionamento sui referendum. In Italia i grandi cambiamenti sono … Continua a leggere